• Condividi :

Monica Drake

Monica Drake ha studiato all’università dell’Arizona e insegna al Pacific NW College of Art. Collabora a diversi giornali con recensioni e articoli, e ha pubblicato i suoi racconti su Beloit Fiction Review, Threepenny Review e nell’antologia The Insomniac Reader. Clown Girl è il suo primo romanzo, pubblicato per la casa editrice indipendente Hawthorne Press e balzato all’attenzione nazionale e internazionale.

www.monicadrake.com

I LIBRI

Clown girl

Monica Drake

Nita vive nelle strade pericolose di Baloneytown, tra tossici, agenti di polizia, alternativi, artisti, personaggi folli e cani randagi. Per campare fa il clown, fa la Clown Girl, ma non è un ripiego, un mezzo per sbarcare il lunario, è la sua vera passione, il suo grande sogno: un’aspirazione e un talento, una forma d’arte sublime e difficile, drammaticamente sospesa tra lo scherno e la malinconia. In un mondo che non capisce le sue battute e che in un nobile pagliaccio vede solo un buffone.
Nita è fidanzata con Rex Galore, il bel clown, è perdutamente innamorata di lui, ma Rex non si fa vedere, le telefona ogni tanto dall’Università dello Spettacolo dove è andato con i soldi che lei gli manda. Ma il desiderio è troppo e la distanza incolmabile, e ogni giorno Nita deve inventare qualcosa, legare i palloncini in forme di animali per divertire un’orda di bambini molesti e chiassosi, soddisfare il feticismo di un cliente particolare, intrattenere i dipendenti di un’azienda con spettacoli al limite della prostituzione, guardarsi da un giovane poliziotto dolce e comprensivo, attento e appassionato, che un po’ le fa battere il cuore…
E in tutto questo due fedeli compagni di vita sono improvvisamente scomparsi, il cane adorato e Plucky, la gallina di gomma collega di tante avventure…
Nita la Clown Girl è una martire appassionata e un’irresistibile commediante, poetica come Charlot, sarcastica quanto Groucho Marx, indignata come Holden Caulfield. Le sue avventure sono puro movimento frenetico, una esilarante, irresistibile immersione nei sogni della giovinezza, nella follia della passione, nella sorpresa continua di un cambio di scena, nell’attesa di un gesto imprevisto, di un ultimo, improvviso, scroscio di applausi.

Newsletter

Resta aggiornato sulle novità e non perderti neanche un'anticipazione

Compila di seguito il campo inserendo la tua mail personale per ricevere la nostra newsletter

Lette e comprese le informazioni sulla privacy autorizzo al trattamento dei dati forniti