Neri Pozza Editore | Dimore vuote. La misteriosa vita di Huguette Clark e la fine di una grande fortuna
 
  • Home
  • Bloom
  • Dimore vuote. La misteriosa vita di Huguette Clark e la fine di una grande fortuna
  • Condividi :

Dimore vuote. La misteriosa vita di Huguette Clark e la fine di una grande fortuna

Bill Dedman, Paul Clark Newell

Compra on-line

Compra l'Ebook
«Le Beau Château» è la villa più costosa di tutto il Connecticut. Nove camere da letto, undici caminetti, un ascensore e persino un locale dove asciugare i tendaggi, per un totale di 1300 metri quadrati. A cui si aggiungono 21 ettari di bosco, con tanto di cervi, tacchini selvatici e fiume privato con cascata. Valore: 24 milioni di dollari. Questo paradiso terrestre, però, ha altre due caratteristiche ancora più eccezionali: è disabitato dal 1951 ed è solo una delle numerose dimore di lusso che la proprietaria – Huguette Clark – possiede in giro per gli Stati Uniti.
Il giornalista Premio Pulitzer Bill Dedman non può di certo permettersi una casa del genere. Se ha risposto all’annuncio è stato per pura curiosità; e per stemperare la frustrazione causata dalla ricerca di una nuova abitazione per sé e sua moglie. Ma quando, dopo aver parlato con il custode del «Beau Château» («un ottantenne, muscoloso, con la barba lunga», che si era allenato con Rocky Marciano), scopre che Huguette Clark ha quadri di Renoir appesi in salotto, Stradivari originali, una collezione di bambole antiche dal valore inestimabile, e ancora una casa per le vacanze a Santa Barbara a picco sull’oceano Pacifico e ben tre appartamenti al 907 della Quinta Strada di New York (« l’indirizzo più esclusivo nella città più cara d’America»), non può fare a meno di scavare più a fondo in quel mistero.
Chi è quella donna che possiede dimore la cui superficie complessiva equivale a quella della Casa Bianca? Come può permettersi di sprecare tanto denaro lasciandole sfitte? È vero, come dicono certe voci, che sia morta a 104 anni, dopo aver trascorso gli ultimi venti in un ospedale, nonostante le sue buone condizioni di salute? 
Aiutato dal cugino di Huguette – Paul Clark Newell Jr. – il giornalista intraprende un viaggio sorprendente in una delle famiglie più ricche ed eccentriche del Novecento americano. Dall’ascesa del padre di Huguette, W. A. Clark, imprenditore nel settore del rame e poi senatore cofondatore della città di Las Vegas e della rete ferroviaria nazionale, alla madre che volle crescerla in una villa con 121 camere, fino alle sue infermiere private, a cui donò più di trenta milioni di dollari tra contanti e beni immobili.
Mettendo assieme alcune splendide fotografie, aneddoti struggenti e testimonianze curiose, Bill Dedman e Paul Clark Newell Jr. ricostruiscono un mosaico che non racconta soltanto «l’ultimo ricco della Golden age americana», ma ripercorre tre generazioni di storia del Novecento. Dimore vuote – al numero uno nella classifica dei bestseller del New York Times con oltre mezzo milione di copie vendute – è «un racconto deliziosamente scandaloso» (Publishers Weekly), che ci restituisce l’esistenza straordinaria di una donna che ha vissuto circondata dal lusso, e da un misterioso silenzio.

ISBN: 978-88-545-0865-1

Categoria:

Genere:

Collana: Bloom

Pagine: 496

Tradotto da: Maddalena Togliani

Prezzo:18,00

ISBN: 978-88-545-0865-1

Categoria:

Genere:

Collana: Bloom

Pagine: 496

Tradotto da: Maddalena Togliani

Prezzo:18,00

RECENSIONI

«Una lettura suggestiva e spensierata: un terzo storia sociale, un terzo mistero e un terzo Grand Guignol».
The Daily Beast

«L’incredibile storia di una fortuna sperperata. . . un racconto eccezionale».
The New York Times

«Un mistero affascinante».
Booklist

«Illuminante».
Library Journal

EVENTI E NEWS

VIDEO

Newsletter

Resta aggiornato sulle novità e non perderti neanche un'anticipazione

Compila di seguito il campo inserendo la tua mail personale per ricevere la nostra newsletter