• Condividi :

In Congo

Jeffrey Tayler

Nel 1994, Jeffrey Tayler aveva trentatré anni e gli amici di Mosca, la città in cui allora viveva, non mancavano di ricordargli che aveva già Vozrast Khrista, l'età di Cristo, e che doveva sbrigarsi se voleva combinare qualcosa di buono nella sua vita. Per sua fortuna, in quello stesso anno, Tayler ebbe per la prima volta tra le mani il romanzo di V.S. Naipaul, Alla curva del fiume, in cui si narra dell'indiano Salim che arriva a Kisangani, sul fiume Congo, per aprire un negozio e iniziare una nuova vita. Tayler rimase notevolmente colpito dalla lettura. La parola Congo, con le sue o sonore, cominciò a risuonare come il tamburo di un villaggio africano nella sua mente, come la promessa di un'esperienza unica.
Iniziò allora a riflettere sulla storia del Congo, a studiare mappe, a consultare carte nautiche, a informarsi sulla storia delle spedizioni che l'avevano attraversato. Infine, nel febbraio del 1995, davanti al globo di un pallido sole arancio che spandeva una fredda luce azzurrina sul paesaggio moscovita, concepì il suo temerario progetto: avrebbe compiuto da solo, in piroga, la discesa del più lungo tratto navigabile del Congo, da Kisangani fino alla capitale, Kinshasa, una distanza di 1736 chilometri. Avrebbe affrontato e conquistato un grande fiume tropicale. Sarebbe stata l'impresa che avrebbe dato un senso alla sua vita. Avrebbe ripercorso le orme di Henry Morton Stanley, il grande esploratore britannico che, nel 1876, accompagnato da centinaia di africani e da tre europei, si addentrò da Zanzibar, sulle coste dell'Oceano Indiano, fino a Nyangwe, sul tratto superiore del fiume Congo; poi scese lungo il fiume in piroga, combattendo lungo il tragitto contro tribù cannibali; e, infine, raggiunse l'Atlantico, con metà degli africani e senza i suoi compagni europei, morti per malattia, affogamento o fame.
In Congo è il racconto di questo sogno realizzato: una storia stupefacente che ci restituisce tutto il fascino di uno dei paesi e dei fiumi più leggendari del mondo, tra mercanti, prostitute, sciamani, pescatori e bambini, nel "cuore di tenebra" dell'Africa nera, là dove le tribù si trasmettono ancora il ricordo degli antenati massacrati dagli uomini con la pelle bianca.

ISBN: 978-88-730-5809-4

Categoria:

Genere:

Collana: Il Cammello Battriano

Pagine: 288

Tradotto da:

Prezzo:16,00

ISBN: 978-88-730-5809-4

Categoria:

Genere:

Collana: Il Cammello Battriano

Pagine: 288

Tradotto da:

Prezzo:16,00

RECENSIONI

«Uno straordinario viaggio nel Cuore di tenebra dell'Africa nera».
Atlantic Monthly


«Incredibilmente avvincente».
Bill Bryson

EVENTI E NEWS

VIDEO

Newsletter

Resta aggiornato sulle novità e non perderti neanche un'anticipazione

Compila di seguito il campo inserendo la tua mail personale per ricevere la nostra newsletter

Lette e comprese le informazioni sulla privacy autorizzo al trattamento dei dati forniti