• Home
  • Io sono un gatto
  • Condividi :

Io sono un gatto

Il Novecento è appena iniziato in Giappone, e l'era Meiji sembra aver restituito onore e grandezza al paese facendone una nazione moderna.
Per il gatto protagonista di queste pagine, però, un'oscura follia aleggia nell'aria, nel Giappone all'alba del XX secolo. Il nostro eroe vive, infatti, a casa di un professore che si cimenta in bizzarre imprese. Scrive prosa inglese infarcita di errori, recita canti no¯ō nel gabinetto, tanto che i vicini lo hanno soprannominato il «maestro delle latrine», accoglie esteti con gli occhiali cerchiati d'oro, spettegola della vita dissoluta di libertini e debosciati. Insomma, mostra a quale grado di insensatezza può giungere il genere umano in epoca moderna...
Pubblicato per la prima volta nel 1905, Io sono un gatto non è soltanto un romanzo raro, che ha per protagonista un gatto, filosofo e scettico, che osserva distaccato un radicale mutamento epocale. È anche uno dei grandi libri della letteratura mondiale, la prima opera che, come ha scritto Claude Bonnefoy, inaugura il grande romanzo giapponese all'occidentale.

ISBN: 978-88-655-9022-5

Categoria:

Genere:

Collana:

Pagine: 512

Tradotto da:

Prezzo:9

ISBN: 978-88-655-9022-5

Categoria:

Genere:

Collana:

Pagine: 512

Tradotto da:

Prezzo:9

RECENSIONI

«Protagonista di questo romanzo è un gatto, nero, audace, scettico, creativo, fine osservatore e filosofo. È lui che ci racconta con suprema ironia lo sconvolgente cambiamento epocale del Giappone di oggi».
L'Espresso

«Il primo romanzo giapponese moderno».
Alias

«Un romanzo allegro e importante, scritto per il divertimento dei lettori. Di ieri e di oggi».
la Stampa

EVENTI E NEWS

VIDEO

Newsletter

Resta aggiornato sulle novità e non perderti neanche un'anticipazione

Compila di seguito il campo inserendo la tua mail personale per ricevere la nostra newsletter

Lette e comprese le informazioni sulla privacy autorizzo al trattamento dei dati forniti