• Condividi :

Una parete sottile

Enrico Regazzoni
In una cittadina del nord Italia, un adolescente vive con la madre in una casa modesta. Da sempre c’è una cosa che lo rende felice più di qualsiasi altra: poggiare l’orecchio alla parete di camera sua e ascoltare i suoni e i rumori che arrivano dal grande appartamento dei vicini. Ogni sera, infatti, la padrona di casa, da poco vedova e madre di quattro figli, suona il pianoforte con il piglio della concertista mancata.
Il ragazzo è un tipo solitario e non sa nulla di musica, ma quell’ascolto involontario lo emoziona al punto di farlo sentire parte di quella famiglia e portarlo a condividere con loro il lutto e il dolore per la morte del marito e padre dei quattro ragazzi. Un’esperienza che gli insegnerà che la musica può essere più forte di qualunque altra cosa.
Con uno stile delicato e toccante, il romanzo d’esordio di Enrico Regazzoni parla di solitudini che si sfiorano e della necessità di prestare ascolto alla vita degli altri.

ISBN: 978-88-6559-401-8

Categoria:

Genere:

Collana: Beat Edizioni

Pagine: 192

Tradotto da:

Prezzo:9,00

ISBN: 978-88-6559-401-8

Categoria:

Genere:

Collana: Beat Edizioni

Pagine: 192

Tradotto da:

Prezzo:9,00

RECENSIONI

 

Premio Bagutta opera prima


«Un esordio sorprendente che ha l’ambizione dei classici e racconta la vita interiore di un adolescente sulle tracce di una musica segreta».
la Repubblica

«Enrico Regazzoni ha scritto un romanzo poetico e forte: sull’assenza e sul bisogno di condividere un sogno con le persone amate».
Vanity Fair

«Il testo è fluido ed elegantissimo, i suoi periodi tessuti con la memoria di grandi prosatori e pensatori mai esibiti ma rintracciabili in sottili tarsie che giocano sul chiaroscuro».
Il Manifesto

 

EVENTI E NEWS

VIDEO

Newsletter

Resta aggiornato sulle novità e non perderti neanche un'anticipazione

Compila di seguito il campo inserendo la tua mail personale per ricevere la nostra newsletter