Neri Pozza [0]

news

CATALOGO NERI POZZA PER LE SCUOLE

01.02.2024
CATALOGO NERI POZZA PER LE SCUOLE

E' finalmente disponibile il catalogo Neri Pozza con introduzione per gli insegnanti.   Guida agli insegnanti I professori interessati a proporre i...

Calendario Letterario Neri Pozza 2018

09.11.2017
Calendario Letterario Neri Pozza 2018

NERI POZZA PRESENTA il Calendario Letterario 2018, in omaggio con l'acquisto di due libri della casa editrice. Vedi qui l'elenco delle librerie...

Presentazione delle opere finaliste della Sezione Giovani e Annuncio della Cinquina Finalista

12.09.2017
Presentazione delle opere finaliste della Sezione Giovani e Annuncio della Cinquina Finalista

PREMIO NAZIONALE DI LETTERATURA NERI POZZA - SEZIONE GIOVANI   12 settembre -  ore 18.30   Fondazione Adolfo Pini -  Circolo dei Lettori di...

cerca un libro

newsletter

Iscrivetevi alla nostra newsletter, sarete sempre aggiornati su tutte le nostre iniziative e pubblicazioni.




 Lette e comprese le informazioni sulla privacy autorizzo al trattamento dei dati forniti

Scheda libro

Le prossime uscite Neri Pozza

ritorna

Cospiratori e poeti. Dalla Comune di Parigi al Maggio 68

Autore: Diego Gabutti
Titolo: Cospiratori e poeti. Dalla Comune di Parigi al Maggio 68

collana: Piccola Biblioteca

ISBN 978-88-545-1685-4
Pagine 288
Euro 13,50
Collana: Piccola Biblioteca

Storia delle avanguardie e dell’idea di rivoluzione, e dell’alleanza che le lega fin  dall’origine, queste pagine mostrano come, prima che «artistiche», le «avanguardie» siano state esistenziali e politiche, nel senso di Rimbaud, che aveva della poesia un’idea eminentemente pratica: «cambiare il mondo e cambiare la vita». Di questo vasto programma, che ha caricato di compiti spropositati la bohème artistica e politica dalla Comune di Parigi al Maggio 68, si faranno infatti carico tutte le avanguardie del XX secolo, cultrici dello scandalo e dell’iperbole, fino all’autoscioglimento  dell’Internazionale situazionista nel 1972.
Da Blanqui al socialismo fiabesco di Fourier, da Breton a Isidore Isou, scrittore e cineasta, fondatore dell’Internazionale lettrista, da Aragon a Guy Debord, scrittore e cineasta anche lui, fondatore dell’Internazionale situazionista, fino alla gioventù metropolitana ribelle della fine degli anni Sessanta, Gabutti narra di cospirazioni reali e illusioni rivoluzionarie, di storie personali e ardite teorie dell’arte e della società, e della loro tendenza a confondersi fino all’indistinguibilità dell’una e dell’altra. Un racconto avvincente che illumina il conflitto tra arte e potere che da più di tre secoli caratterizza le società occidentali.

Da Blanqui a Debord, cospirazioni, scandali
e sogni delle avanguardie artistiche che
vollero cambiare il mondo.


«Era la poesia moderna, da cent’anni, che ci aveva condotti lì. Eravamo alcuni a pensare che bisognava attuarne il programma nella realtà; e in ogni caso non fare nient’altro».
Guy Debord

l'autore

Diego Gabutti

Diego Gabutti

Diego Gabutti è nato a Torino nel 1950. Già collaboratore di Sette, il  supplemento del Corriere della Sera, e di numerose testate giornalistiche, è corsivista e  commentatore di Italia Oggi, direttore responsabile della rivista n+1 e, tra gli altri, ha pubblicato: Un’avventura di Amadeo...