Neri Pozza Editore | Diluvio di fuoco
 
  • Condividi :

Diluvio di fuoco

Amitav Ghosh

Compra on-line

Compra l'Ebook
È il 1840 a Canton e dell’antica Fanqui-town, l’enclave straniera, è rimasto poco o nulla. I mercanti inglesi sono stati espulsi, l’intero carico d’oppio celato nelle stive delle loro navi sequestrato. Le confische imperiali cinesi, tuttavia, non passano affatto sotto silenzio a Londra. Troppo importante l’oppio per le casse della regina, e troppo grandi le opportunità di profitto in quella zona del mondo, per non scatenare una guerra sotto l’insegna della libertà di commercio.
Gli uomini della Ibis – ciurma, passeggeri e coolies, i detenuti – si ritrovano nel cuore del conflitto sotto bandiere diverse, a rappresentare opposte culture, tradizioni, costumi in gioco in quel primo conflitto globale.
Convinto che una spedizione britannica, favorita dal denaro dei mercanti, possa non soltanto generare enormi profitti, ma inaugurare anche un nuovo tipo di guerra in cui gli uomini d’affari siano protagonisti a pieno titolo, il proprietario della Ibis, Mr Burnham, spedisce la goletta, carica d’oppio, nelle acque del Mar Cinese Meridionale. E nomina commissario di bordo l’americano Zachary Reid, risoluto nel suo nuovo compito al servizio degli inglesi, ma sempre ossessionato dal ricordo dell’enigmatica Paulette Lambert.
Capitolo finale dell’epica trilogia della Ibis, Diluvio di fuoco mostra come la grande narrativa sia in grado di illuminare il senso più profondo degli eventi della Storia attraverso le vite e il destino di personaggi indimenticabili.

ISBN: 978-88-655-9448-3

Categoria:

Genere:

Collana: Beat Edizioni

Pagine: 704

Tradotto da: Norman Gobetti e Anna Nadotti

Prezzo:12,50

ISBN: 978-88-655-9448-3

Categoria:

Genere:

Collana: Beat Edizioni

Pagine: 704

Tradotto da: Norman Gobetti e Anna Nadotti

Prezzo:12,50

RECENSIONI

«Una lettura formidabile!».
Times

 «Leggere Diluvio di fuoco di Amitav Ghosh, il capitolo finale della grandiosa trilogia iniziata con Mare di papaveri… significa vivere tra mercanti e fumatori d’oppio ottocenteschi, raja caduti in disgrazia, eserciti composti da indiani/sepoy orgogliosamente agli ordini di sua Maestà e londinesi dal piglio aristocratico, lascari islamici, cinesi armati di frecce e giunche».
Susanna Nirenstein, la Repubblica

«I dannati dell’oppio al soldo della regina».
Il manifesto

«Un grandioso… splendido romanzo d’avventura, pieno di personaggi forti e variegati».
Scotsman

EVENTI E NEWS

VIDEO

Newsletter

Resta aggiornato sulle novità e non perderti neanche un'anticipazione

Compila di seguito il campo inserendo la tua mail personale per ricevere la nostra newsletter