Jollien, Ricard, André

Tre amici in cerca di saggezza

Un filosofo, uno psichiatra e un monaco buddhista – tre voci diverse, tre uomini che di solito si avventurano su strade che all’apparenza non coincidono affatto – si sono riuniti per tentare di rispondere alle domande che ogni essere...

Dove acquistare Dove acquistare Dove acquistare
Informazioni
2016, pp. 352, € 8,99
ISBN: 9788865594131
Collana: Super Beat
Generi: Filosofia
SINOSSI

Un filosofo, uno psichiatra e un monaco buddhista – tre voci diverse, tre uomini che di solito si avventurano su strade che all’apparenza non coincidono affatto – si sono riuniti per tentare di rispondere alle domande che ogni essere umano si pone sulla propria condotta di vita, sulla propria maniera di dare un senso all’esistenza. Quali sono le nostre aspirazioni più profonde? Come fare in modo che il nostro mal di vivere non si accresca oltre misura?
Come vivere con gli altri? Come sviluppare la nostra attitudine al bene e all’altruismo? Come diventare più liberi?
Su ognuno di questi argomenti, e su molti altri ancora, i tre hanno discusso delle loro esperienze, dei loro sforzi e delle lezioni apprese lungo la loro ricerca e il loro cammino.
Il risultato è questo straordinario trattato di saggezza a tre voci, un libro limpido e luminoso, fatto di punti di vista differenti che convergono sul compito essenziale dell’esistenza.
Un libro per apprendere il mestiere di vivere.

Autore

Christophe André è stato uno dei primi psichiatri a introdurre l’uso della meditazione in psicoterapia. Tra i suoi vari libri ricordiamo: Imperfetti e felici (Corbaccio, 2008) e La stima di sé (TEA, 2009).  Alexander Jollien è un filosofo. Ha trascorso diciassette anni in un istituto specializzato per le persone con disabilità. Il suo ultimo libro pubblicato in Italia è Abbandonarsi alla vita (Qiqajon, 2013).  Matthieu Ricard è monaco buddhista da quasi quarant’anni. Vive in Nepal, dove si dedica a progetti umanitari per conto dell’associazione Karuna-Shechen. Tra i suoi libri pubblicati in Italia ricordiamo Il monaco e il filosofo, scritto con Jean François Revel (Neri Pozza, 1997).