Rosemary Davidson, Sarah Vine

Il grande libro delle ragazze

Un tempo tutte le ragazze sapevano come organizzarsi una scatola per il cucito, quelle belle scatole di latta che contenevano una miriade di filati colorati, forbicine, aghi, nastri, bottoni di ogni tipo e un’infinità di piccoli oggetti...

Dove acquistare Dove acquistare Dove acquistare
Informazioni
Valeria Giacobbo
2018, pp. 299, € 9,99
ISBN: 9788865595961
Collana: Super Beat
Generi: Saggi
SINOSSI

Un tempo tutte le ragazze sapevano come organizzarsi una scatola per il cucito, quelle belle scatole di latta che contenevano una miriade di filati colorati, forbicine, aghi, nastri, bottoni di ogni tipo e un’infinità di piccoli oggetti che miracolosamente provvedevano a risolvere un sacco di incresciose situazioni. Un tempo tutte le ragazze sapevano anche come accavallare le gambe, come vestirsi con eleganza, fare conversazione, accalappiare il tipo intellettuale di cui erano invaghite, sciorinando la lista di libri che ogni ragazza dovrebbe conoscere, oppure il tipo sportivo, quello goloso e così via mostrando quella perizia di base nei vari campi dello scibile e delle attività umane che ogni ragazza dovrebbe possedere. Un tempo era così perché le nonne trasmettevano alle madri e le madri alle figlie questa perizia. Oggi le ragazze conoscono i segreti di internet e sanno messaggiare cento parole al minuto, ma restano inguaribili romantiche. Questo libro dal sapore nostalgico offre un’interessante panoramica su quelli che erano i passatempi femminili delle ragazze di mezzo secolo fa. I tempi sono cambiati, ma Il grande libro delle ragazze resta un gioiello vintage unico nel suo genere.
 

Autori

Rosemary Davidson è cresciuta nella Contea di Down, Irlanda del Nord, con tre sorelle, molti cani, una pecora addomesticata e numerosi cavalli e mucche. Dalla nonna sarta ha imparato a cucire e dalla prozia Dolly a lavorare a maglia e a cucinare. Da suo padre ha appreso come preparare la polvere urticante e dove trovare sempre i girini in primavera e le fragole selvatiche d’estate. Ora vive a Londra con i figli Florence di undici anni e Spike di otto, e lavora come editor e traduttrice di libri per l’infanzia.

Sarah Vine è nata in Galles ed è cresciuta in Italia. Da bambina dimostrava molto poco talento per le attività sportive e una capacità quasi infinita di starsene seduta a leggere fumetti cretini, spettegolare, provarsi le scarpe della mamma, mangiare e atteggiarsi in pose teatrali, cose che le sono tornate tutte assai utili da adulta. Giornalista da sempre, ora scrive per The Times. Sarah è sposata e ha due bambini.